La strategia energetica nazionale

Come nel 1992! La storia si ripete e a farne le spese saremo ancora una volta noi cittadini, l’ambiente e i costi dell’energia. Lo scorso 8 marzo gli ex ministri Clini e Passera hanno firmato un decreto interministeriale che approva la versione finale (sconosciuta ai più) della SEN (Strategia Energetica Nazionale). Una strategia che rilancia l’estrazione di idrocarburi e vorrebbe trasformare l’Italia in un HUB del gas. Nel ’92, con un analogo decreto, il settimo governo Andreotti, sfiduciato e in carica esclusivamente per l’ordinaria amministrazione, fece passare grazie al Comitato Interministeriale Prezzi il famoso CIP 6, il provvedimento attraverso il quale invece di finanziare la ricerca sulle fonti rinnovabili si sono elargiti miliardi a favore di petrolieri e inceneritori. Trovate qualche analogia?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin
twittergoogle_pluslinkedinyoutube