Suggerimenti alla politica

Domani, 29 marzo 2014, a Bologna si svolgerà un incontro importante. Per la prima volta nella storia della Repubblica i tecnici veri, quelli che lavorano sul campo tutti i santi giorni, si riuniscono per provare a dare suggerimenti intelligenti e disinteressati a una classe politica che brancola sempre più nel buio. Si parlerà, ovviamente, di energia rinnovabile e sarà l’occasione per sfatare miti e leggende metropolitane, prima fra tutte che l’Italia non abbia saputo sfruttare gli incentivi concessi alle rinnovabili per costruire una catena del valore di peso internazionale. I nostri amministratori non se ne sono accorti, ma siamo all’avanguardia in Europa e nel Mondo. Basterebbe cambiare paradigma energetico con buona pace di Eni, Enel e della Banca centrale cinese che ne ha appena rilevato il 2% per incidere a livello internazionale e fregarsene delle paturnie di Putin, della Russia e delle improbabili soluzioni proposte da Obama. In questo video di soli 8 minuti, Marino Piasentà, spiega il perché.

<guarda il video

L’appuntamento è a Calderara di Reno (Bologna) – Sabato 29 marzo ore 13 – Meeting Hotel

1°  INCONTRO NAZIONALE – Operatori Settore Rinnovabili

I tecnici delle rinnovabili raccontano alla politica e ai cittadini la realtà dello sviluppo e dell’innovazione che le aziende italiane hanno svolto negli ultimi 20 anni. La crisi economica in cui siamo sprofondati richiede una risposta forte: tutta l’energia che ci occorre può essere prodotta già oggi soltanto da sorgenti rinnovabili.
Tutte le idee e le proposte del Meeting verranno raccolte, formalizzate e consegnate direttamente al Ministro dell’Ambiente e alle Commissioni Ambiente della Camera e del Senato
Se non sarete a Bologna, nessun problema. Daremo qui e altrove ampio risalto alle proposte che verranno presentate.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin
twittergoogle_pluslinkedinyoutube